Dove va il gusto? Ecco 10 foto per te!

Dove va il gusto? In quale modo arrederemo le nostre case nei prossimi anni?

 

Impossibile fare previsioni. Il gusto cambia, si evolve, si incontra e si scontra con gli stili del passato coniugandoli con nuove mode.

Il mio lavoro di restauratore, decoratore e antiquario mi ha portato, negli ultimi trent’anni, a vivere l’evoluzione del gusto nei nostri arredi in prima persona.  Ecco cosa è successo nel mondo dell’arredo in 10 foto.

Nel 1989 lo stile Shabby nasce bianco…

…poi anche Rachel Ashwell (che ha inventato lo stile shabby Chic) introduce il colore.

Lo stile shabby ben presto diventa Chippy, le superfici si rovinano…

…e arrivano i primi colori forti, prontamente ripresi ai nostri corsi di decoro del mobile 🙂

dove va il gusto anche nello stile industrialeNasce lo stile Industriale, prima come recupero di spazi industriali….

dove va il gusto anche nello stile industriale-donnacreativa.net…poi in ambienti anche più “intimi”. Nota i pavimenti in cemento e le scrostature sul muro. La tendenza va sempre più nella direzione delle superfici grezze e vissute.

Questo gusto per le superfici grezze si trasferisce sui mobili….

…e i colori ricordano le malte, il cemento e le ossidazioni…

dove va il gusto con le superficie patinate-donnacreativa.netLe scrostature dalle pareti passano sui mobili…

…e tornano sulle pareti per dare un sapore industriale alla nostra camera. Magari con legni grezzi decorati.

Come saranno gli arredi nei prossimi anni? Non lo sappiamo! Ma continuiamo a seguire con attenzione i mutamenti del gusto per lavorare, mettere in gioco la nostra creatività e insegnare come si fa. Per hobby, per creare piccole rendite o un vero profitto. Sempre con passione!

Il maestro Carlo

Impari a decorare con i corsi di decoro del mobile o con il manuale “Shabby facile!”

Conosci le patine, le ossidazioni e le scrostature al corso di Patine moderne e superfici materiche. Scopri i segreti della lavorazione del legno al corso di Falegnameria pratica e creativa.

Alcune immagini sono tratte dai corsi dal vivo di Mestieri in corso, altre da Pinterest

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.