La preparazione del fondo per la doratura: l’ammanitura

Cosa significa l’ammanitura? Quando doriamo a foglia d’oro una superficie lignea dobbiamo preparare molto bene il fondo. La prima operazione è l’ammanitura o ingessatura.

Termine con il quale si indica il procedimento di stesura del gesso sul legno grezzo allo scopo di preparare una superficie liscia e senza fenditure. Questo strato preparatorio è composta da gesso di Bologna setacciato al fine di renderlo soffice e privo di impurità e da colla di coniglio che funge da legante.

Come si fa l’ammanitura?

La colla di coniglio viene messa in acqua e lasciata gonfiare per 8/10 ore. Successivamente si passa allo scioglimento vero e proprio della colla, che viene messa a bagnomaria e riscaldata a fuoco basso.

E’ importante non fare bollire l’impasto per non far perdere alla colla le sue proprietà adesive. La colla non utilizzata per l’impasto si può conservare in frigo per diversi giorni.

l'ammanitura nel corso di doratura-artedelrestauro.it

A questo punto della preparazione si diluisce il gesso nella colla calda, mescolando il composto per ottenere l’impasto della consistenza desiderata. Il grado di diluizione dipende da diversi fattori.

In linea generale se la superficie da dorare si presenta molto intagliata, saranno opportune diverse mani di composto piuttosto diluito per farlo meglio penetrare negli interstizi dei rilievi senza alterare la fisionomia delle sagome. Se la superficie da dorare si presenta invece liscia il composto potrà essere leggermente più corposo.

L’impasto dovrà essere steso caldo con una pennellessa morbida sul legno, alternando gli strati in senso orizzontale e in senso verticale, avendo cura di lisciare molto bene gli strati, che tra una stesura e l’altra vanno levigati con carta abrasiva fine per renderli lisci e senza imperfezioni.

La fase successiva è costituita dalla preparazione e dalla stesura del bolo. Nelle immagini puoi vedere l’ammanitura della tavoletta usata durante il corso e la stessa tavoletta preparata con il bolo di vari colori prima della stesura della foglia d’oro.

Scopri i segreti della doratura a missione e a guazzo con i corsi dal vivo in bottega a Milano. Guarda le foto del corso di doratura e leggi i commenti.

A presto!

Il maestro Carlo

 

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.