Come sostituire una serratura

Filippo mi chiede:

<< sto restaurando un piccolo armadietto ad anta singola. Le due ante hanno la serratura e la maniglia. Le serrature sembrano state aggiunte in un secondo momento e peraltro non sembrano essere centrate rispetto alla toppa, mentre le maniglie non sembrano quelle originali. Hai qualche suggerimento su cosa sia meglio fare? >>

JpegCiao Filippo,

la ferramenta nel restauro del mobile antico ha un ruolo molto importante e spesso ci troviamo a dover prendere decisioni che possono fare veramente la differenza tra un restauro fatto bene e un restauro fatto male. Il mobile che mi mostri è un armadietto costruito tra la fine dell’800 e i primi anni del 900. In origine nasceva senza maniglie e portava solo la serratura centrata nel montante dell’anta.

Probabilmente il mobile ha perso la serratura originale che è stata sostituita con una più recente e non della misura giusta, da qui la seconda toppa che vediamo sul montante. Non è inusuale vedere restauri d’uso di questo tipo, non sempre infatti era a disposizione una ferramenta o un fabbro per avere una serratura della giusta misura.

Stesso discorso per le maniglie. Le maniglie che vediamo sono state aggiunte al mobile intorno agli anni 50, questa tipologia di maniglia appare sui mobili intorno alla metà del 900 e sono state montate fino agli anni 70 in genere con gran danno dei mobili. Infatti queste maniglie non sono semplicemente avvitate al mobile ma le viti che le fissano sono passanti, è quindi necessario forare il mobile per fissarle.

Io ti consiglio di toglierle e di ripristinare la serratura centrata nell’anta, chiudi con un tassello di legno la seconda toppa e con una spina di legno i fori della maniglia. Potresti poi mettere una bocchetta molto semplice alla toppa che rimane in uso.

Come sostituire una serratura

Trovi tutti i passaggi per un corretto restauro del mobile nel mio Prontuario del restauratore

***

E tu ti sei mai trovato in una situazione simile? Che scelta hai fatto?  Lascia un commento qui sotto:

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.

Ti è piaciuto questo articolo?
Questi sono altri articoli che potrebbero interessarti!