Corso di restauro: il mogano

Sul mogano ho avuto modo di parlare di questo argomento nel precedente post e colgo l’occasione per approfondirne le caratteristiche.

due colori diversi del mogano una volta lucidati-artedelrestauro.it

Con questo termine vengono indicate diverse specie di alberi della famiglia delle Meliacee, provenienti da zone geografiche diverse.

Si distinguono vari tipi di mogano:

Quello americano o vero mogano ed i mogani africani diversi per provenienza e caratteristiche.
Si tratta di un legno dal caratteristico colore che va dal giallo-roseo al rosso-bruno, lucido, brillante, piuttosto duro e pesante. Ha tessitura variabile da fine a molto fine e la finitura è eccellente. Tutti i legni appartenenti al gruppo dei mogani hanno in comune l’uso per l’ebanisteria, mobili di lusso e falegnameria di alta classe come imbarcazioni, pianoforti e strumenti musicali.

I fratelli Maggiolini usavano il vero mogano, con il nome di “mogano rosso” per le loro tarsie. Dai tranciati ricavati dalle biforcazioni si ottengono fogli di magnifico effetto decorativo le cosiddette “piume” di cui puoi vederne un uso stupendo nell’immagine qui sotto. Le ante della libreria, infatti, sono lastronate con una meravigliosa piuma.

credenza-mogano-001.jpg

Nell’immagine: Una libreria stile Giorgio III, circa 1760. Sotheby’s Londra.

Risorse disponibili:

Nel Prontuario del Restauratore è descritto passo dopo passo tutte le ricette e segreti di un corretto restauro del mobile antico.

Vedi tutta la lucidatura a gommalacca passo dopo passo nel mio videocorso “La lucidatura con la gommalacca”.

Segue tutto il percorso di restauro di mobili antichi con i corsi online Restaurare è facile, L’Accademia del restauro e il Master in Restauro e Antiquariato.

 

Il Maestro Carlo Ferrari

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.