Sverniciatura con pistola ad aria calda

Oggi parleremmo sulla sverniciatura:

Filippo mi chiede:

<< Maestro, come possibile tecnica di sverniciatura meccanica ho letto che si può utilizzare la pistola ad aria calda. Non si rischia di danneggiare il mobile viste le temperature di esercizio molto alte? >>

Ciao Filippo,

sì le temperature alte delle pistole ad aria calda non vanno bene per la sverniciatura dei mobili antichi. Queste pistole e la maggior parte degli utensili elettrici come le levigatrici sono pensate per il legno nuovo e la falegnameria e non per il restauro.

Oltre al pericolo delle bruciature che come sai sono irreversibili corriamo il rischio di staccare il piallaccio dai mobili impiallacciati o di scollarne alcune parti. Un altro pericolo è dato dalle vecchie vernici che bruciando liberando sostanze tossiche come la diossina.

Per sverniciare correttamente un mobile io consiglio l’uso di sverniciatori in gel. Gli sverniciatori in gel di nuova generazione non contengono più Cloruro di Metilene ma consiglio sempre di attenersi alle indicazioni riportate sulla confezione.

Trovi tutti i passaggi per una corretta sverniciatura del mobile nel mio Prontuario del restauratore

***

E tu hai già sverniciato qualche mobile? Cosa hai usato? Che tipo di difficoltà hai incontrato?  Lascia un commento qui sotto:

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.