Essenze e cassetto in patina: i miei due peggior nemici…

Ti racconto la mia esperienza sulle essenze e cassetto in patina: molti anni fa quando ero un giovane appassionato di restauro e non avevo ancora un mio laboratorio la mia più grande difficoltà non era come sverniciare un mobile, come aggiustarlo o come riverniciarlo. Quelle cose lì in un modo o nell’altro si fanno, magari con una gran paura di sbagliare ma si fanno. La mia più grande difficoltà era riconoscere i legni o le essenze come si dice adesso. Entravo nelle botteghe buie e polverose dei miei Maestri e vedevo lunghe tavole di legno profumato appoggiate ai muri. Vedevo anche pezzi di legno colorato e “affettato” appoggiati con amorevole cura sotto il banco, io li guardavo estasiato ma… non ci capivo niente.

Noce, rovere, olmo e ciliegio si confondevano davanti ai miei occhi. Conoscevo già il pioppo e l’abete ma erano considerati legni poveri per cui mi sembrava di non conoscere niente. Venature, tessiture, pasta, colori…poi adagio adagio, giorno dopo giorno e restauro dopo restauro, ho imparato che il ciliegio è quello con il poro piccolino e il colore rossastro. L’acero è biondo e si usa per fare i filetti e gli intarsi. Il rovere lo usavano in Francia per fare le schiene e noi lo usiamo in campagna. Mentre in montagna usano il castagno. Insomma ho imparato a riconoscere le essenze. Se non vedi non impari. Ma nel momento in cui ho deciso di mostrare tutte queste differenze a tutti ho avuto subito due grandi nemici.

Leggi qui chi sono i miei più grandi nemici del restauro, non lo diresti mai…

essenze-piuma di noce-artedelrestauro.it

Poi negli anni, lavorando, sono diventato un bravo restauratore. Mobile dopo mobile, errore dopo errore. Sì perché all’inizio quando non avevo nessun Maestro e facevo tutto da solo commettevo molti errori. Negli anni 80 Internet non c’era (sì lo so sembra strano dirlo, ma era così) e sul restauro esistevano anche pochissimi libri. Libri fatti più per vendere copie o per fare bella figura sul tavolino in salotto che per insegnare i trucchi del mestiere…. Dicevamo errore dopo errore mi sono specializzato nel restauro dei mobili in patina. Restaurare i mobili in patina significa farlo senza sverniciarli e senza dimezzare il loro valore. Ero felice e volevo insegnare queste cose a tutti risparmiando loro la fatica che avevo fatto io.

Ma come fare? Per anni ho fotografato i miei restauri documentandoli passo dopo passo. Volevo pubblicarli su dei bellissimi manuali stampati. Come sai se non vedi non impari e se non ti è possibile frequentare una vera bottega di restauro l’unico modo di imparare è vederlo fare. Ma quando ho deciso di pubblicare i miei manuali ho avuto subito due grandi nemici: l’inchiostro e la carta.

Leggi come l’inchiostro e la carta non mi hanno permesso di svelare i miei segreti di bottega.

restauro di un cassetto in patina

Ora la tecnologia ci è venuta in aiuto. I due grandi nemici del restauro sono stati sconfitti e ti offro la possibilità di entrare nella mia bottega, di metterti al mio fianco e di vedermi lavorare. Ho deciso infatti di pubblicare due nuove collane di e-book. Le due nuove collane si chiamano “Restaura subito” e “I segreti di bottega” . Saranno dedicate ad argomenti di livello base e intermedio. Vanno bene per te che muovi i primi passi nel mondo del restauro o che sei già bravino ma non stai andando avanti.

Questi ebook sulle essenze e cassetto in patina vanno bene per te se vuoi imparare velocemente guardandomi restaurare.

Scopri le mie nuove collane di ebook in una offerta che non puoi rifiutare se ami il restauro del mobile antico.

Ci sentiamo presto con altre importanti novità.

Il Maestro Carlo

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.