Corso di antiquariato: un tavolo inglese

Dico sempre ai miei studenti ed amici che il mestiere del restauratore richiede molte competenze, manuali e culturali. Per questo motivo in questo blog non parlo solo di falegnameria o lucidatura ma anche di antiquariato e di storia del gusto. Ho già avuto modo di parlare di mobili inglesi in un precedente post. Le loro linee pulite, formali, il colore caldo del mogano e la bellezza delle loro proporzioni ne fanno il mobile ideale per arredare case di città o studi professionali. Settimana scorsa ero a Bergamo nello studio della mia Coach, Paola, e stavamo lavorando intorno ad un tavolo inglese a tamburo.

Il tavolo inglese:

Questo genere di tavolo inglese, introdotto alla fine del 700, è presente nelle case per tutto l’800. Aveva molte funzioni: tavolo da gioco, da lettura o da scrittura. I cassetti della fascia, alcuni veri altri finti, nascondono spesso piccoli scrittoi estraibili. Questi tavoli hanno una particolarità: il piano non è fisso ma ruota sul perno della base, consentendo così; a chi è seduto di attingere ai contenuti dei vari cassetti senza spostarsi…veramente ingegnoso!I nostri tavoli dell’ottocento, invece sono costruiti in modo completamente diverso e non girano. Pensate se mi fossi presentato dicendo “ma questo tavolo non è fissato bene! va restaurato!”. Che figura avrei fatto?
E’ per questo motivo che ti consiglio di leggere, studiare, vedere mostre ed approfondire la storia del mobile, non solo italiano ma anche inglese e francese, perchè il mondo dell’antiquariato è vasto e meraviglioso ed ogni giorno una nuova scoperta, una nuova conoscenza fa di te un restauratore più preparato. Moltissime competenze… moltissime soddisfazioni!

tavolo-a-tamburo-001.jpg

Vedi tutta la lucidatura a gommalacca passo dopo passo nel mio videocorso  “La lucidatura con la gommalacca”. Nell’immagine un tavolo inglese a tamburo, tratta da: Antiquariato, il mobile nella storia. Edito dal Sole 24 Ore

Nel Prontuario del Restauratore è descritto passo dopo passo tutte le ricette e segreti di un corretto restauro del mobile antico.

Segue tutto il percorso di restauro di mobili antichi con i corsi on line L’Accademia del restauro e il Master in Restauro e Antiquariato.

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.