Mobile vecchio, antico, in stile o falso?

I miei studenti-apprendisti che frequentano i corsi dal vivo e i corsi online spesso mi chiedono la differenza tra un mobile vecchio e un mobile antico. Un’altra domanda che ricevo spesso è: che differenza c’è tra un mobile in stile, una copia di un mobile o un mobile falso?

Facciamo un pò di chiarezza tra tutti questi termini:

Mobile vecchio:

un mobile vecchio è un mobile costruito dalla fine dell’800 agli anni 50, con tecniche artigianali oggi superate. Per un lungo periodo però nuove tecnologie di lavorazione del legno hanno convissuto con tecniche antiche e tradizionali ed è per questo motivo che possiamo trovare mobili dei primi decenni del 900 costruiti ancora come nell’800.

Mobile antico:

un mobile antico è un mobile che ha più di 100 anni. E’ questa una definizione molto generica e che non include manufatti più recenti le cui caratteristiche stilistiche o particolarità di costruzione possono farli però farli rientrare in questa categoria.
mobile antico-artedelrestauro.it

 

Mobile in stile:

mobile costruito con lo stile, cioè con l’aspetto esterno, la forma e le caratteristiche di un mobile del passato. Esistono in alcune regioni italiane ottime aziende ed artigiani che ripropongono ancora oggi mobili in stile eseguiti con grande maestria.

 

Copia di un mobile:

la copia di un mobile è il rifacimento di un mobile con la sola volontà di imitazione del pezzo originale. Spesso si realizzava un “pendant” per creare simmetrie in un arredo, senza quindi la volontà di realizzare un falso.
copia di un mobile-artedelrestauro.it

 

Mobile falso:

un mobile falso è un mobile costruito a imitazione di uno antico, utilizzando tecniche di costruzione e materiali uguali a quelli usati nell’epoca del mobile originale che si vuole imitare. Possiamo dividere i falsi in due categorie: falso parziale e falso totale. Un caso abbastanza frequente di falso parziale è il cosiddetto “mariage” (vedi immagine sotto) realizzato sovrapponendo due parti di mobili antichi diversi tra loro ma simili.

Riconoscere i mobili antichi è il primo dei passi che devi compiere prima del restauro di un mobile. Ti spiego come fare durante i miei corsi dal vivo:

Corso di restauro base a Milano

Corso avanzato di restauro e lucidatura

Guarda le foto del corso dal vivo e leggi i commenti.

Se ti è piaciuto questo articolo clicca su “Mi piace” e lascia un commento 🙂

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.