La gommalacca: un interessante video

Che cos’è la gommalacca? E’ vero che è un prodotto di origine animale? La gommalacca è composta dalle ali di un insetto? Queste sono solo alcune delle domande che spesso mi vengono rivolte durante i miei corsi dal vivo dove insegno l’antica arte della lucidatura a gommalacca a tampone.

La gommalacca è una resina naturale prodotta in tutto il sub-continente indiano da un insetto della famiglia delle cocciniglie: la Kerria lacca. La resina é la secrezione con cui la femmina dell’insetto si protegge. La produzione della resina comporta un vero e proprio allevamento di questo insetto.

Ti propongo questo video realizzato dal mio amico indiano Vijay Velji. Vijay è un commerciante che vive in USA importando dall’India la gommalacca.

Ecco il video sulla gommalacca per te:

Nel video, dopo una breve presentazione, si vedono tutti i passaggi principali della sua produzione.

– gli alberi vengono “contaminati” con gli insetti che produrranno la preziosa secrezione;
– viene raccolta la sticklac, gommalacca grezza ancora sul legno, ricca di impurità e del colorante rosso per cui era nota nell’antichità;
– i bastoncini vengono ripuliti dalla resina. La seedlack così ottenuta viene venduta sui mercati dei villaggi;
– inizia la produzione in fabbrica dove la resina viene setacciata, lavata e fatta seccare;
– la resina viene lavorata a caldo, a mano o con delle presse fino ad ottenerne bottoni, fogli o scaglie. Sono le scaglie che utilizziamo, opportunamente sciolte in alcool, per la lucidatura a tampone dei mobili antichi.

Il video è molto interessante e ti consente di dare uno sguardo ad una produzione che ripete gesti uguali da sempre. Un mondo quello delle resine naturali dove la chimica di sintesi non è ancora arrivata.

Trovi le ricette per le vernici  a base di gommalacca sul Prontuario del restauratore.

Vedi come lucido un mobile dell’800 nel DVD sulla lucidatura a tampone.

Lucidi a tampone nella mia bottega seguendo i Corsi dal vivo.

Ti è piaciuto il video? Clicca sul bottone “Mi piace” e se vuoi lasciami un commento 🙂

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.