Corso di antiquariato: l’Impero tra rivoluzione e restaurazione

Torno a parlare dello stile Impero che, nato nella Rivoluzione Francese, prende forma durante l’Impero e si consolida nella Restaurazione, ma continuerà per molti anni soprattutto in provincia. Stile imposto da una moda che segna il passaggio di un’epoca e di un diverso modo di abitare. Dalla nobiltà, con lo stile Luigi XVI, alla borghesia, con lo stile Restaurazione. Gli ambienti si fanno più vivibili, pur mantenendo una certa predilezione per il fasto. Lo stile Impero piace, piace sia alla nobiltà restauratrice sia alla ricca borghesia, spesso arricchitasi con le forniture militari. Se il Direttorio era nato per simboleggiare con la sua semplicità la caduta di ogni privilegio, l’Impero nelle sue espressioni più lussuose conferma l’importanza dei possessori, la loro ricchezza e la loro vanità.

secretaire in ciliegio-artedelrestauro.it

Lo stile Impero in Italia, divisa in molteplici repubbliche, viene fatto proprio in due modi: il primo imitando fedelmente i modelli francesi di Percier e Fontaine. Il secondo declinandolo a seconda del gusto regionale. Vedremo come è facile distinguere un mobile Impero Francese da uno Italiano. Legni, costruzione, dorature, bronzi, tanti sono gli elementi che fanno la differenza. I legni usati soprattutto, mogano e legni scuri in Francia importati dalle colonie; noce,ciliegio e legni nazionali in Italia. Negli interni, solido rovere oltr’alpe, pioppo e legni dolci da noi. Come sempre per riconoscere un mobile bisogna guardarlo più dentro che… fuori.

Nell’immagine: Secrètaire Impero impiallacciato in ciliegio, Toscana, primo quarto del XIX secolo. Sotheby’s Milano.

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.