Corso di antiquariato: la fine dell’Impero

Adesso ti parlerò sulla fine dell’Impero: continuo i post sullo stile Impero e, per confermare la continuità degli stili nell’arredamento, ti propongo un video tratto da un film che amo moltissimo: i duellanti di Ridley Scott.
Parigi 1816, le guerre napoleoniche sono finite, il congresso di Vienna ha ristabilito i diritti dinastici e “i nuovi padroni e le loro degne signore pregustano un bagno di sangue”, ma soffermiamoci sugli interni di questa scena.
Si sta lavando e lucidando tutto, si spostano mobili e si recupera ciò che le guerre non hanno distrutto. Fouchè è seduto su una poltrona Luigi XV e alle sue spalle si intravede un vaso neoclassico. D’ Hubert siede su una poltrona Impero. La scatola sulla scrivania, intarsiata in tartaruga, è un puro stile luigi XIV e l’arredo è dorato e rocaille. C’è tutto, tutti gli stili sono sedimentati in un continuo che ci accompagna nell’800.

Cosa troveremo? Nuovi stili… o rivisitazione del passato?

Nel Prontuario del Restauratore è descritto passo dopo passo tutte le ricette e segreti di un corretto restauro del mobile antico.

Vedi tutta la lucidatura a gommalacca passo dopo passo nel mio videocorso  La lucidatura con la gommalacca”.

Segue tutto il percorso di restauro di mobili antichi con i corsi online Restaurare è facile, L’Accademia del restauro e il Master in Restauro e Antiquariato

 

Il Maestro Carlo Ferrari

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.