Come restaurare la bolle del piallaccio

Spesso quando restauriamo un mobile impiallacciato dobbiamo recuperare bolle o parti di piallaccio che si sono sollevate. Si tratta di un’operazione piuttosto semplice ma che dobbiamo eseguire con una certa cura se vogliamo ottenere un ottimo risultato.

Se la bolla o il distacco sono limitati possiamo tentare il recupero scaldando con un ferro da stiro la parte sollevata, ponendo tra il ferro e il piallaccio una carta da forno. Il calore scioglie la vecchia colla a caldo e possiamo così “stirare” il piallaccio sollevato.

A volte però la vecchia colla a caldo non fa più presa, interveniamo allora nel modo che ti mostro nel mio corso Restaurare è facile.

Ho scelto dal mio corso alcuni fotogrammi per te:

primo passo per come sistemare le bolle di un piallaccio-artedelrestauro.it
Solleva con un cutter il piallaccio e metti la colla;

uso del martello per come sistemare le bolle di un piallaccio-artedelrestauro.it
usa la penna del martello per distribuirla uniformemente;

pulire la colla vinilica in eccesso per sistemare le bolle del piallaccio-artedelrestauro.it
togli gli eccessi di colla con una spugna umida;


metti un pezzetto di carta sopra il piallaccio;

come sistemare le bolle di un piallaccio-artedelrestauro.it
metti un compensato della giusta dimensione;

graffette per fermare il piallaccio-artedelrestauro.it
fissa il tutto con delle graffette o chiodini.

Il giorno dopo, una volta asciugata la colla, non ti rimane che levigare la parte con una rasiera per uniformarla e procedi con la stuccatura e la preparazione del fondo per la successiva lucidatura.

Scopri tutti i passaggi che ti portano ad un corretto restauro di un mobile antico con il corso Restaurare è facile.

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.