Tecnica shabby: cementite o primer?

Nella tecnica shabby è meglio usare la cementite o il primer? Abbiamo visto insieme nel corso di tecnica shabby come decorare un mobile in stile shabby passo dopo passo senza errori. Ma c’è un passaggio che merita un approfondimento ed è relativo alla preparazione del fondo prima della pittura. Nel nostro corso e nell’ebook che puoi scaricare gratuitamente iscrivendoti alla newsletter di DonnaCreativa siamo partiti da un mobile già verniciato e la preparazione del fondo si è limitato ad un semplice lavaggio del fondo o a una carteggiata con carta abrasiva di grana 100.

A volte però il fondo l’hai sverniciato o è in legno grezzo oppure vuoi decorare una superficie in metallo, in vetro o plastica, allora la preparazione è differente. Sul legno grezzo prepari il fondo con la cementite. Su metallo, vetro, laminato o plastica usi il primer. Ma che cosa sono cementite e primer e che differenza c’è tra loro?

La cementite è il classico fondo gessoso che serve a preparare il legno quando è grezzo. La cementite può essere a base acquosa e il suo solvente è l’acqua oppure a base di oli e il suo solvente è l’acqua ragia. Ti consiglio di usare una cementite a base acquosa sia per non respirare vapori tossici mentre la stendi che per poter poi lavare i pennelli nel lavandino senza problemi.

La stesura della cementite si fa passando una prima mano, lasciando asciugare bene e carteggiando con una carta abrasiva di grana 100. Passi poi la seconda mano e dopo aver lasciato asciugare molto bene carteggi con una carta abrasiva più fine, una grana 220 va benissimo. Avrai così una superficie bianca molto liscia che ti consentirà di passare l’idropittura in modo uniforme e coprente.

Il primer invece è un aggrappante, consente cioè di creare un fondo su superfici molto lisce e permette così la tenuta dell’idropittura o della vernice opaca che usiamo per ottenere la finitura shabby. Anche i primer sono all’acqua oppure a solvente. Se lo usi in interni ti consiglio quello a base acquosa. Come ti ho già detto il primer è utile su metallo, vetro, mobili laminati e plastica. Su alcune plastiche morbide non tutti i primer aggrappano e vale la pena comunque di fare sempre una prova prima di passare al lavoro definitivo. Basta una sola mano di primer e non serve carteggiare.

Per l’uso di questi prodotti chiedi sempre un consiglio al tuo colorificio di fiducia e per i tempi di asciugatura e modalità di stesura leggi sempre le etichette prima dell’uso. Anche se usi prodotti all’acqua ricorda di non buttare gli avanzi della pittura nel lavandino ma di smaltirli presso la discarica negli appositi contenitori per vertici e pitture. Rispettiamo l’ambiente 🙂

Se anche tu vuoi scoprire tutti i segreti dello shabby vieni al corso di decoro del mobile a Milano.

Se non puoi partecipare ai corsi dal vivo acquista subito il manuale Shabby facile!

Il maestro Carlo

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.