Come patinare un coperchio nuovo

Spesso, nel restauro dei mobili antichi, ci troviamo a dover sostituire o integrare parti di mobile. Quando non abbiamo a disposizione materiale d’epoca e in patina utilizziamo materiale nuovo. E’ il caso di questo cassettone Filippo a cui è stato sostituito il coperchio che era andato perso.

La bravura del restauratore in questo caso non è solo la ricostruzione del coperchio ma la capacità di come patinare il resto del mobile. Insegno come patinare un coperchio nuovo ai miei apprendisti nei Corsi professionalizzanti di lucidatura a tampone che tengo a Milano nel mese di Agosto.

Ti mostro alcuni passaggi importanti di questo tipo di lucidatura e patinatura.

come patinare un coperchio nuovo-artedelrestauro.it
Come si presenta il coperchio nuovo.

ossidazione per come patinare un coperchio nuovo-artedelrestauro.it
Ricreo l’ossidazione del legno superficiale.

con le finte macchie ti insegno come patinare un coperchio nuovo-artedelrestauro.it
Le macchie e i finti tarli fanno parte delle patina di un mobile.


Preparo il fondo per la lucidatura a tampone.

Coloro il coperchio uniformandolo alla base del mobile.


Inizia la lucidatura a tampone.

lucidatura per come patinare un coperchio nuovo-artedelrestauro.it
Correggo il colore nell’ultima fase della lucidatura.


Risultato finale.

Come vedi si tratta di un processo molto interessante in cui oltre a uniformare il colore patino la parte nuova con abrasioni, finti tarli, macchie di colore e tutto ciò che mi aiuta a dare “sapore” ad un legno nuovo rendendolo in patina. Questo è solo uno dei “segreti di bottega” che svelo ai miei apprendisti durante i nuovi corsi estivi.

Scopri l’interessante programma e come partecipare al corso “I segreti della lucidatura” cliccando qui

Il Maestro
Carlo

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.