Come si restaura un cassettone del 700

In questi giorni ho restaurato, nella mia bottega, un interessante cassettone lastronato in radica di noce. E’ un cassettone del 700 lombardo o emiliano, che presenta alcuni problemi e qualche… sorpresa.

frontale del cassettone del 700-artedelrestauro.it

Restauro del cassettone del 700

Oltre alla presenza di tarlo, il cassettone presenta il distacco di gran parte della lastronatura. E’ stato conservato in un ambiente molto caldo e la colla animale tende a cristallizzare perdendo le sue capacità adesive. Ma il lavoro più interessante riguarda il coperchio. Una spaccatura della struttura in pioppo ha coinvolto il lastrone di radica di noce.

spaccatura del piano di un cassettone del 700-artedelrestauro.it

Questi sono gli interventi che amo di più. Molte competenze entrano in gioco, tutte le competenze del restauratore. Falegnameria, ebanisteria, l’uso di radiche antiche e di colla animale, ed il recupero della patina sono stati i passaggi che hanno portato questo cassettone al suo recupero funzionale nel rispetto della sua storia

.materiale necessario per restaurare un cassettone del 700-artedelrestauro.it

Il coperchio, in particolare, è stato sverzato sulla struttura, al fine di compensare la calatura del legno di pioppo e dopo aver integrato la radica di noce mancante, ho recuperato la patina originale armonizzando la lucidatura. Nell’immagine sopra puoi vedere i materiali usati. E questo sotto è il risultato!

coperchio del cassettone del 700 sistemato-artedelrestauro.it

Nel Prontuario del Restauratore è descritto passo dopo passo tutte le ricette e segreti di un corretto restauro del mobile antico.

Vedi tutta la lucidatura a gommalacca passo dopo passo nel mio videocorso “La lucidatura con la gommalacca”.

Segue tutto il percorso di restauro di mobili antichi con i corsi online Restaurare è facile, L’Accademia del restauro e il Master in Restauro e Antiquariato.

 

Il Maestro Carlo Ferrari

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.