Corso di tappezzeria a Milano: le foto e i commenti

Il corso di tappezzeria classica a Milano sta riscuotendo un grande successo. Da tempo le allieve e gli allievi desiderosi di avvicinarsi a questa arte ormai dimenticata cercavano un corso in un vero laboratorio con un vero maestro tappezziere. Le motivazioni che spingono le allieve e gli allievi dei nostri corsi ad avvicinarsi all’arte della tappezzeria sono diverse. Qualcuno ha già fatto qualche imbottitura ma sente il bisogno di lavorare di fianco ad un maestro. Qualcuno non ha mai fatto niente ma è attratta da quest’arte. Chi vuole creare piccole rendite qualcuno invece vuole fare della tappezzeria il lavoro del suo futuro. E questo è un primo passo nella giusta direzione.

Di fianco al maestro tappezziere

Vedere come lavora un maestro e lavorare al suo fianco replicando i suoi gesti è un’occasione ormai rara. E Lorenzo Brambilla, maestro tappezziere da due generazioni, non si risparmia. Ecco cosa scrive un’allieva del corso:  “Vorrei ringraziare il Maestro tappezziere Lorenzo Brambilla…e i miei compagni del corso, per i due giorni stupendi, ricchi di scoperte e di sorrisi, di fatica e di soddisfazione! Ho imparato tante cose, ma soprattutto ho scoperto quanto è bello e nel contempo impegnativo il mestiere del tappezziere, un mestiere antico che purtroppo sta scomparendo. Mi auguro comunque che, grazie a questa bellissima iniziativa, possa sopravvivere ancora par tanti tanti anni. A presto, Karina

Ecco le immagini del corso di tappezzeria

1-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.itLo sgabello realizzato per il corso: prima le cinghie e la juta fine…

16-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.it…poi l’imbottitura classica con crine vegetale.

5-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.itLe mani lavorano la paglia per conferire la forma desiderata. Gesti antichi.

6-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.itSopra la paglia mettiamo la juta grossa….

7-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.it…e impunturiamo la seduta per dargli la forma usando lo spago e gli aghi da tappezziere.

8-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.itPoi mettiamo il crine animale per dare elasticità alla seduta.

9-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.itLa teletta serve per la finitura in bianco….

10-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.it…e finiamo con la stoffa scelta tra le tante a disposizione.

13-corso-tappezzeria-classica-artedelrestauro.itEcco il risultato. Nessun allievo aveva mai imbottito prima.

Ecco il commento di un’altra allieva: Carissimi Maestri, innanzitutto voglio ringraziarvi per avermi insegnato l’arte della tappezzeria, per la vostra professionalità e pazienza. Il corso è stato formidabile, intenso, e allo stesso divertente insieme ai compagni. Il risultato… un sgabello tappezzato a regola d’arte! Non vedo l’ora di fare il corso successivo! Veronica.

Perchè non facciamo il corso di “tappezzeria semplificata”

La tappezzeria semplificata è un’invenzione. La tappezzeria fatte bene, cioè a regola d’arte, si chiama semplicemente tappezzeria o tappezzeria classica. Le altre sono scorciatoie per pasticciare con la gommapiuma. Spesso la tappezzeria di una sedia o di una poltrona è solo da “riprendere” o da rinfrescare” e non è necessario rifare completamente l’imbottitura. Questo corso ti mette nelle condizioni di intervenire subito su una tappezzeria ridandogli vita ma rispettando il lavoro del tappezziere che l’ha realizzata. Non siamo contrari alla gommapiuma ma per saperla usare devi sapere come si imbottisce una sedia.

Se anche tu vuoi avvicinarti al mondo della tappezzeria e vuoi maggiori info guarda il programma del corso di tappezzeria classica di Arte del restauro. Per hobby, per creare piccole rendite o un vero profitto. Sempre con passione!

Il maestro Carlo

Salva

Salva

Salva

Salva

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.