L’arredamento shabby: la natura in casa

Se desideri un’ arredamento shabby e naturale non devi dimenticare mai, nelle tue scelte, di avere un ospite importante che le presiede: la natura. Se possiedi un giardino ma anche solo un balcone, saprai come questi luoghi possono donarci non solo in estate ma anche durante tutto l’anno un senso di armonia e di connessione con il mondo esterno. Spesso le migliori decorazioni si trovano all’esterno: un cestino pieno di pigne da tenere vicino al camino, un vaso di erbe aromatiche per insaporire i cibi e profumare l’ambiente, una scodella di conchiglie raccolte durante una passeggiata in spiaggia, vasetti di bulbi che rallegrano i nostri davanzali in inverno con la promessa dell’imminente primavera.  Allo stesso tempo vivere in una casa naturale significa avere un approccio “conservatore” verso la vita di tutti i giorni che preserva quanto la natura ci ha lasciato.

Questo approccio si estende anche ai mobili e agli oggetti che arredano la tua casa shabby: scegliere questi oggetti in base a come invecchieranno è essenziale per vivere una vita più naturale. Un grosso divano a strisce da ricoprire con una bella tela di lino, un solido tavolo rustico, un morbido letto con federe candide in soffice cotone – questi sono mobili che hanno resistito al tempo, quel tempo che ha cambiato sia le mode sia le abitudini di ogni giorno con grazia costante. “Riciclare” mobili dal passato – dai mobili di famiglia a quelli di una casa in campagna – non solo risparmia qualche albero, ma ci riconnette con la storia, anche solo la storia giornaliera della famiglia che ha usato quel tagliere così spesso che ora si è ammorbidito dal continuo passare della lama su di esso.

I mobili hanno un loro modo di subentrare nella vita di una persona, perciò ogni oggetto che possiedi o che contempli mentre lo stai acquistando deve avere uno scopo e una destinazione precisa.  Prenditi un po’ di tempo per apprezzare tutto quello, tra ciò che possiedi, che ha un significato nella tua vita. Con la tua creatività  inoltre potrai ridare vita ad oggetti o mobili che giacevano dimenticati in qualche angolo nascosto della casa o acquistati presso qualche mercatino dell’usato. Le regole per ottenere un’affascinante casa shabby sono incredibilmente semplici da mettere in pratica. Ricorda sempre di fare più con meno, che l’età di un mobile o di un oggetto equivale a dare un tocco di grazia ed eleganza alla tua casa e di prendere ispirazione dalla natura, che è infinitamente la cosa più bella che possiamo immaginarci.

Se anche tu vuoi scoprire tutti i segreti dello shabby vieni al corso dal vivo di tecnica shabby di Arte del restauro a Milano in offerta speciale primavera.

Se non puoi partecipare ai corsi dal vivo acquista subito il manuale Shabby facile!

Ti sei già iscritta al videocorso gratuito di tecnica shabby?

Liberamente tradotto dal libro “The natural Home” di Tricia Foley

Vai al prossimo articolo: la tavolozza (palette) di colori naturali

Leggi il precedente articolo sulla casa naturale

Immagine di Daniel Hurst Photography

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.