Cosa è successo in laboratorio questo mese [agosto]

Agosto è sempre per me e per il laboratorio di Arte del restauro un mese di lavoro pieno. Preferisco infatti fare qualche giorno di vacanza i primi giorni di settembre.

Durante questo mese, che a Milano è comunque sempre di relativa tranquillità, tengo corsi per gli allievi che non riuscirebbero a frequentare durante l’anno, affronto qualche restauro piuttosto impegnativo e seguo nuovi progetti.

I corsi

Stai al passo: corso di patine.

Abbiamo fatto due corsi molto interessanti di patine materiche e ossidazioni.

Durante questo corso impariamo ad usare i materiali e conosciamo le tecniche per realizzare decorazioni sulle superfici di mobili e pareti.

Finte tappezzerie e scrostature.

Queste decorazioni seguono le nuove tendenze e uniscono ossidazioni, colore e spessore materico imitando vecchie superfici, finte tappezzerie e scrostature. Qui puoi leggere un approfondimento su questo corso.

Stai al passo: corso di restauro avanzato

Abbiamo anche fatto un corso di restauro avanzato. Al corso avanzato gli allievi possono portare un loro mobile per restaurarlo insieme a me.

Qui Marco e Alessandra stanno dando il colore ad un tavolino di casa loro.

Stai al passo:consolle emiliana

Questa invece è la console emiliana del 700 di Massimiliano che abbiamo restaurato completamente.

Dopo aver aperto il mobile, lo abbiamo incollato di nuovo e rilucidato a gommalacca a tampone.

I restauri

Stai al passo:restauro di un cassettone neoclassico

Terminati i corsi mi sono dedicato al restauro di due mobili molto interessanti. Questo è un cassettoncino intarsiato in stile neoclassico.

Il mobile è stato recuperato in patina. Significa che è stato restaurato senza sverniciarlo.

Stai al passo: rinforzi per i piedi posteriori di un cassettone.

Al mobile ho dovuto aggiungere due rinforzi ai piedi posteriori. Sono gli stessi rinforzi che faccio alle sedie e che servono a “legare” le varie parti di un mobile.

In questo caso il rinforzo unisce il piede al traverso inferiore della schiena.

Stai al passo: piede rotto di un cassettone.

Dopo aver fatto il trattamento antitarlo e consolidato il legno ho rincollato il piede e messo il rinforzo.

Ho dovuto fare questo tipo di restauro piuttosto “invasivo” perchè il piede posteriore, consumato dal tarlo, non avrebbe tenuto con un semplice incollaggio.

Stai al passo: restauro di una poltrona Restaurazione

L’altro restauro ha riguardato una poltrona di epoca Restaurazione.

Si tratta di un mobile molto elegante costruito probabilmente negli anni 30 dell’800 in legno di mogano massello arricchito di intagli e intarsi di acero.

Stai al passo: piede restaurato male.

La poltrona era stata restaurata molto male in precedenza. Ecco come si presentava la superficie in molti punti: il lastroncino di mogano era stato sostituito con stuccature in gesso molto antiestetiche.

Stai al passo: piede restaurato bene

Ho tolto tutto il gesso e il mobile è stato rilastronato in più punti. Si tratta di un restauro impegnativo ma di grande soddisfazione.

Puoi vedere come lastronare i mobili antichi pur mantenendoli in patina in questo video.

Stai al passo: il maestro che lucida il mobile

Dopo la parte di ebanisteria mi sono dedicato alla ripresa della lucidatura originale del mobile.

Quando si recuperano in patina i mobili antichi dobbiamo spesso fare ritocchi con le terre e le aniline per nascondere i vecchi restauri. Questa tecnica io la chiamo “camuflage”.

Stai al passo: mobili restaurati

Guarda come si presentano i due mobili dopo il restauro. Manca solo la patinatura.

Patino sempre con l’encaustico i mobili per togliere il lucido troppo brillante della gommalacca e dare un senso di vissuto al mobile. Qui trovi la ricetta per preparare un buon encaustico.

Stai al passo: Seggioline in legno

Durante questo mese però non ho lavorato solo in laboratorio. Ho anche recuperato alcune seggioline di legno pieghevoli dalla mia amica Stella a Cremona che tratta mobili Vintage.

Stella mi ha anche omaggiato dei prodotti del suo orto 🙂

Stai al passo: sedia con tarlo vivo.

Ho anche scoperto che il tarlo si sta mangiando questa seggiolina del 700 che ho in casa.

Adesso è in laboratorio e le farò un trattamento antitarlo facile ed economico. Scopri qui come fare un buon trattamento antitarlo.

L’arredamento

Tavolo Vintage.

Sono continuate anche le attività di Retrofficina Milano. Seguo questo progetto con il mio allievo Luca Guzzon e ci occupiamo di arredamento di gusto Vintage e Industriale.

Guarda che bel colore giallo ha il piano in vetro di questo tavolo che proponiamo in vendita.

Tavolo Industriale.

Questo invece è un tavolo di gusto industriale consegnato proprio in questi giorni.

Realizzato in laboratorio con vecchie tavole da cantiere ha la base in legno pitturato di nero opaco mentre il piano ha una finitura trasparente opaca.

Come hai visto agosto è stato un mese molto vivace per i corsi, per il restauro e per il progetto RetrofficinaMilano. Mi piace molto occuparmi di tutte queste cose, che sembrano molto diverse tra loro ma che fanno parte del mio lavoro.

Innanzitutto i corsi, dove comunico tutta la mia esperienza agli allievi, poi il restauro che è la mia grande passione. La stessa passione che oltre trent’anni fa mi ha consentito di lasciare un lavoro che non amavo e di realizzarmi con questo che amo profondamente.

Non ultimo il progetto Retrofficina Milano che mi permette di seguire le nuove tendenze e di guardare sempre al mercato del mobile, dell’arredamento e della decorazione con occhi curiosi e mente aperta.

Se ami il restauro e la decorazione puoi seguire i miei corsi online. Ci sono dal 2007 e funzionano! Oppure puoi venire a trovarmi in laboratorio a Milano per un corso dal vivo.

A presto

Il maestro Carlo

Iscriviti
alla newsletter

Vorresti restaurare il tuo primo mobile ma non sai da che parte iniziare? Oppure hai già restaurato qualcosa, sei soddisfatto, ma hai ancora mille dubbi. Ora sei nel posto giusto!

Iscriviti per ricevere subito il corso gratuito «I 7 pilastri del restauro»

> Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

> Se non ti arriva la mail controlla anche lo spam e le schede Promozioni e Aggiornamenti di Gmail.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su
Facebook
Pinterest
Twitter

Mi chiamo Carlo Ferrari e da oltre 20 anni mi occupo di restauro e antiquariato.

Un giorno ho deciso di fare della mia passione il lavoro del mio futuro. Un hobby, una passione proprio come te.

Oggi posso dire di essere un restauratore affermato, ho molti clienti privati, lavoro per istituzioni e per alcuni grandi antiquari.